Il Multi Baton

Pur essendo uno dei pochi scampati miracolosamente alla furia del Musical Baton, mi preme segnalare una nuova staffetta che sta per abbattersi sulla blogosfera nostrana: il Book Baton* (vedi nota).

Queste le domande:

Numero totale dei libri posseduti:
Ultimo libro acquistato:
Ultimo libro letto:
5 libri che significano qualcosa per me:
Passa il testimone a cinque persone:

Visto che Central Scrutinizer getta sempre un occhio nel futuro (altrimenti non avrei cominciato la frase con “visto che”) , ecco le staffette che non mancheranno di coinvolgere i nostri blogger di fiducia per le prossime settimane.
In pole position:

Cinema Baton
Numero totale dei film visti:
Ultima volta in cui sei andato al cinema:
Ultimo film noleggiato e/o scaricato:
Gli ultimi cinque film visti, o che significano molto per me:
Passa il testimone a cinque persone:

A cui seguiranno:

Software Baton
Numero di giga totale dei software registrati come “Bugs Bunny”:
Eventuale programma acquistato legalmente:
Ultimi programmi scaricati in contemporanea:
I software che significano molto per me, o che masterizzo più frequentemente:
Immetti il file .txt con queste domande su emule per passare il testimone.
Porn Baton
Numero hard disk esterni con materiale speciale :
Ultima ripulitura della cronologia:
Ultimo scaricamento (spiegazioni superflue omesse):
Gli ultimi film che significato molto per me (versione fetish: signiFICAno molto)
Smettila di ricontrollare uno per uno gli oggetti del sondaggio che non è vero che altrimenti fai brutta figura e passa il tuo baston…ehm, il testimone:

Prevedo, inoltre, alcune versioni “short” meno impegnative:

Bat-ti-aton
Ultimo disco del cantante siciliano acquistato:
Ultimo silenzio del rumore udito:
Ultima caviglieeera del Katakali acquistata:
Batton.
costo medio di una prestazione:
consiglia da uno a tre amici (versione groups: tanti amici):
Old age Baton (bastone della vecchiaia)
ultimo parente anziano fatto scendere dalla macchina per controllare le sue ruote erano sgonfie e salutato con una sgommata
(sostituibile con il più semplice: ultimo vecchio scaricato):

Diffondete i memi.
O se ne avete in mentre degli altri, aggiungetene almeno cinque qui sotto.

Franklin Bionerst, del New Mexico, non diffuse il Multi Baton e da quel giorno il suo bypass cominciò a trasmettere reaggae salentino nel raggio dell’intera contea.
Piotr Kunst, polacco, mentre era alla guida di un camion portavalori con all’interno alcuni miliardi destinati ad una banca delle vicinanze venne tamponato da una bicicletta, che lo fece precipitare in acqua. Tentò disperatamente di liberarsi dall’abitacolo, ma quando ci fu riuscito venne divorato dall’oblò di una lavatrice mutante.
Michel Huteau– consulente informatico di Nizza – svegliandosi una mattina da sogni agitati, si trovò trasformato, nel suo letto, in un enorme insetto immondo. Con la testa di Sandro Bondi.
Lugin Mjtrej, proprietario di un Internet Point in Polonia, scrisse del Multi Baton nel proprio weblog.
Mentre tornava a casa decise di fermarsi sulla riva del fiume ed affittare una barca. Mentre remava tranquillo fischiettando
una filastrocca prussiana sulla morte, udì un tonfo dietro di lui.
Sì girò e vide che un camion portavalori stava affondando nel fiume, lentamente, con la parte posteriore ancora in superficie.
“E’ la mia occasione!” pensò, e con veloci colpi di remi si avvicinò al camion.
Con un sorriso irrefrenabile si aggrappò alla maniglia del vano che conteneva il denaro e tolse un cacciavite dalla tasca, mentre recitava una breve preghiera.
Si spinse quindi verso la targa e cominciò ad armeggiare con il cacciavite finchè le viti non furono allentate e la targa, con un colpo secco, nelle sue mani.
Prese di nuovo posto sulla barca e piegò la targa in due fino a spezzarla e ne legò una metà al remo sinistro. Secondo il suo parere, quel remo gli era stato consegnato abbastanza rovinato ed un ulteriore supporto metallico avrebbe garantito una spinta ottimale.
Ricominciò a fischiettare e navigò felice fino al tramonto.

*[update: mentre stavo scrivendo mi è arrivato sul feed reader il post di M.Balocco, che riprendeva la stessa fonte. Ho fatto una piccola ricerca scoprendo che il Book Baton probabilmente non ha origini Svedesi, avendone trovate alcune tracce qui, qui, qui, qui.]

10 comments:

Lascia un commento


Archivio categorie

Here's the months' archive. The time is now, remember.