Il Web 2.0 e’ in beta

Qualche tempo dopo, varie ed eventuali:

– Un’interessante post di Matteo Brunati (un mio punto di riferimento sul semantic web) riguardo Web 2.0 e blogoposium.

Una lista di applicazioni basate sul Web 2.0

10 steps to a Hugely succesful Web 2.0 company.

Zimbra, l’attentatore di Gmail.

– Il cyber-editore Tim O’ Really (a proposito, qui la sua intervista a Nerd TV), da la sua opinione su cosa sia il Web 2.0.

– Ricordate Housing Maps? In quei giorni – si parla di giugno 2005, eoni fa – il termine “mashup” faceva il suo ingresso nel mondo del software.
Ora c’è chi pianifica una grande matrice in cui segnare i remix realizzati tra applicazioni Web 2.0.: tra lo spam ho scovato gFeedMap ed Elicit.

– “Web 2.0” è una termine che non corrisponde a nulla di tangibile e monitorabile, quindi rischia spesso di venire usato a sproposito. In “Web 3.0” Michael Heilemann fa una solenne promessa: cancellerà la sua sottoscrizione dai feed che parleranno di “Web 2.0” più di una volta al mese.

– Non c’entra direttamente con l’argomento, ma visto che nel titolo c’è scritto “beta”, segnalo che per Firefox 1.5 è disponibile la beta 2 .

39 comments:

Lascia un commento


Archivio categorie

Here's the months' archive. The time is now, remember.