Archive for luglio, 2005

Cut & pasta sfoglia

C’è chi sostiene che il codice di Windows non sia mai stato un libro aperto: con questa tecnica Java, invece, in qualche modo è possibile sfogliare anche le sue finestre.

[thanks Antonio]

“It’s time to make something. . .”

(suono di una tromba, una voce calda femminile)

Miles Davis.

Kind of Blue.

Il profondo blu della musica.

Il suo disco più bello.

Una tromba, uno stile.

Un’album…(leggero sospiro impercettibile)…blu.

Miles Davis.

Kind of Blue.

Il cd…più cool dell’estate.

Caro/a copywriter che hai scritto questo spot che sento da qualche giorno su Radio Capital, ti capiamo.
Il caldo incombe, la voglia di partire di partire è tanta e non è facile inventarsi qualcosa in quell’ufficio semivuoto mentre i colleghi ti salutano sorridenti in bermuda e bikini.
Devi farti coraggio, e risvegliare le idee assopite nella tua mente con una mirata rivoluzione della scrivania.
Certo, proprio la tua scrivania.
Come insegna passo per passo il documentario The Common Desk.

[via Giavasan]

Io lo dicei

Leggevo ieri, ad esempio da Punto Informatico:

Roma – Da tempo si parla della possibilità che Apple introduca un nuovo modello di iPod che, oltre a musica e foto, sia capace di riprodurre contenuti video. Un’ipotesi che oggi acquista corpo grazie ad un’indiscrezione pubblicata dal Wall Street Journal, lo stesso giornale che a maggio aveva predetto il passaggio di Apple ai processori di Intel.

Non azzecco mai il momento giusto: ho riportato uno scoop con 3 mesi e otto giorni di anticipo, troppi.

L’ho trovato /3

Nuovo mito della settimana: Andy Potts, illustratore.


Archivio categorie

Here's the months' archive. The time is now, remember.