Archive for settembre, 2006

I “Web 2.0 ‘exit strategy'” badge

badj.gifTra circa un mese e mezzo si svolgerà a San Francisco la terza conferenza dedicata al Web 2.0, un luogo favorevole ad una discussione, in termini pragmatici, sull’esistenza o meno di una Bolla 2.0.
Con l’affermazione definitiva di blog, podcast, wiki, video e photo sharing, social bookmarking e tutti gli altri strumenti che valorizzano il singolo utente come una parte ‘attiva’ della rete, la continua creazione-condivisione-fruizione di contenuti viaggia ad un ritmo elevato come la crescita del numero di servizi che la supportano. |inline

L'”album per ritagli” /2

Helvetica divanoIl cielo grigio oltre la finestra sembra trattenere a stento i raggi di luce che accompagnano i passi di quella vecchina laggiù, oltre le tubature dell’edificio 11. La vedo trascinarsi stanca, mentre il vento corre verso di lei lungo la strada deserta e la investe facendole tremare le braccia già tese e affaticate dal peso delle tre buste del martedì, traboccanti di scatole di cibo per gatti .
Alzando di poco il viso getta lo sguardo verso il suo portone, da cui la separano una decina di metri che impegnerà a frugarsi nella borsa alla ricerca delle chiavi, tra una speranza e l’altra di ritrovare in casa -seduto sulla poltrona che gli piace tanto – suo figlio F., che non sente da almeno vent’anni. Quand’ecco che, con uno schianto, il portone si spalanca e due figure sbucano sugli scalini mentre la vecchia, con gli occhi sbarrati, non può fare altro che gettare le buste a terra e stendere le braccia in un gesto strozzato e non riuscire ad emettere nessun suono inseguendo solo con lo sguardo il suo televisore -amico, compagno- aggrappato alle braccia dei due, che come in una scena rivissuta tante volte aprono la macchina affiancata a poca distanza dal marciapiede e infilano l’apparecchio nel portabagagli, mentre la vecchina si guarda intorno in cerca di qualcuno e si accovaccia respirando il fumo di quella macchina -targata con un solo numero differente dall’utilitaria di mia sorella- cercando di spedire soffocato un piccolo gesto di aiuto verso quello stesso cielo grigio che…Ah, uh, cos’è questo rumore? – ecco, meno male: il portatile si è riacceso.
Certo che oggigiorno i riavvii fanno sempre perdere un sacco di tempo utile, acciderbolina.

Come vi dicevo la volta scorsa, ogni tanto è di buon uso dare un’occhiata alla fitta colonna di iconcine e link recuperati da mesi fatta comparire dalla magica estensione Scrapbook. Cliccandoci a caso… : |inline


Archivio categorie

Here's the months' archive. The time is now, remember.