Archive for ottobre, 2008

Il nuovo alla claque

Un immagine da \"Procrastination\", di Johnny KellyCome avrete notato da qualche mese settimanagiorno ho messo online la nuova versione di questo sito.
Il fu-blog in inglese è passato in homepage mentre questo in /italiano (che casino.), ho aggiornato la pagina con informazioni utili in caso vorreste fingermi me ad una festa ed aggiunto una pagina con gli ultimi frutti del mio operato.

Riguardo la grafica, a parte i post che alternano per il titolo ed i link i 6 colori di questa versione come già visto nella Whitezone (di cui è il negativo) ho rimandato per mesi la scelta del nuovo font che avrebbe sostituito il vecchio Dirty Ego del maestro Eduardo Recife utilizzato sin dalla seconda versione risalente al 2005. Chi l’avrebbe immaginato che nel giro di pochi anni si sarebbe trasformato in
Dirty Egoverrated con i risultati tragici di Fig.2.?

Ultima novità un qualcosa che coniuga alla perfezione inutilità e presappochismo: una lavagnetta in flash in alto a destra – in tutte le pagine tranne quelle in italiano (che casino /2) – con cui colorare a piacimento il pezzo del layout lasciato vuoto dallo spostamento sulla sinistra.
Certo che sarebbe interessante riuscire a riempire gli spazi vuoti anche nei post, magari inserendo un vecchio testo – che potrebbe anche esprimere concetti espressi in modo sconnesso che non condividete ma potrebbe servire a raggiungere un livello apprezzabile di TL;DR per essere linkati – rubato dall’archivio di un’altro blog.
Mi chiedo: tutto ciò che riguarda le arti visive non funziona allo stesso modo? Mica ci si prende la briga di mettere cit. come in un Tumblr su un lato di un poster o alla fine di uno spot.

Nella lavagna manca il pulsante per cancellare, ma non pensiate che non abbia ancora finito il tutto: si tratta solamente di una provocazione. (?)

In conclusione, un signore suona i Daft Punk con il Theremin:


Archivio categorie

Here's the months' archive. The time is now, remember.