L’etichetta del cuore

Questo mese sto lavorando in un piccolo negozio di alimentari e prodotti tipici e nei momenti morti – quando piove e il turista pensa bene di restarsene in albergo – non posso far altro che fissare le etichette nei prodotti nello scaffale rimuginando sulla possibili tappe che hanno portato alla grafica attuale. ( mentre mi aggrappo a remoti ricordi d’infanzia risalenti ai primi scippi fuori dal supermercato – io e la mia nonnina armati di salame Fiorucci tramortente).
Giuro che il mio primo pensiero è stato: “A settembre quando ritorna la banda larga cerco qualche database del genere su internet, magari chiedo prima ad andreaxmas.”
Neanche detto: Sagas des marques (en françè, me dispiasch).
Se trovate qualcosa sui prodotti italiani e simili, me lo fate sapere qui sotto? Mersì.

2 comments:

Lascia un commento


Archivio categorie

Here's the months' archive. The time is now, remember.