Repudica

repudica.gifIo ci voglio molto bene a Repubblica.it.
E ci voglio ancora più bene alla sua colonna di destra – apostrafata dall’indimenticato Delio “la svergognata colonna blu” e dal buon Vic “il box morboso“- che tanto ci distrae, ci tiene compagnia e ci diletta nelle nostre lunghe ore di navigazione solitaria.
Ma in ufficio, ahimè, la mente deve rimanere sgombra da (scusate i termini) seni e sederi, fenomeni internètt senza veli, calendari di oscenità e grandi fratelli di perdizione (scusate il termine) sessuale.
C’è chi vorrebbe (sebbene per altri fini) aumentarne la sua diffusione in altre maniere, ma io ho scelto di non stare al giogo: dopo aver cercato di migrare verso altri lidi, scoprendoci ugualmente la povertà della carne, ho impugnato deciso due armi fedeli come il PHP ed il Javascript ed ho così reciso di netto quella colonna dissennata… Il mio amico Tulsas, sempre pronto a placare la mia rabbia, ha invece proposto di sostituirla pacatamente con i consigli che, ogni giorno (ma proprio ogni giorno, eh!), arrivano dalla nostra Guida.
E così nato “Repudica – la versione moralizzata di Repubblica.it”:

Per tenere gli occhi puntati sull’informazione, senza strabuzzarli.

23 comments:

Lascia un commento


Archivio categorie

Here's the months' archive. The time is now, remember.